venerdì 19 dicembre 2008

Lazzaro, alzati e cammina!...Lazzaro? Ehilàà..?..


Colui che ha richiamato alla vita il suo amico Lazzaro, figura della Risurrezione definitiva, chiama anche noi a Vita nuova ogni giorno, nella nuova ed eterna Alleanza perché, dopo essere nato e morto per noi e per la nostra salvezza, è Risorto ed è il Vivente e ci ha promesso: «Ecco, io sono con voi tutti i giorni fino alla fine dei tempi»



Io invece no.
Ciò che mi differenzia dal mio amico Gesù è che, nel mio caso, non vi sarà alcuna Resurrezione. Spirituale, voglio dire. Ossia, temo che la mia condizione attuale rimarrà sempre tale.
Mah.

A quando un miglioramento?








(per chi non l'avesse capito, era una metafora.)

1 commento:

fancy ha detto...

:(