lunedì 31 agosto 2009

Se oggi fossi triste - sottolineo il condizionale(*) - lo sarei, probabilmente, per questi motivi:

1) Non so parlare il latino. E Cicerone me l'hanno ammazzato.

2) Nolan mi ha plagiato l'idea di "Memento", ma certe persone credono che io abbia plagiato lui.

3) La Disney ha acquistato la Marvel. La cosa, di per sè, non mi rende affatto triste; è la figura di Stan Lee che mi preoccupa..dov'è finito, quel vecchio sòla?

4) Domani inizia Settembre, il mese della verità. E io sono un gran bugiardo.

5) Gli automobilisti di tutto il mondo si sono alleati e non vogliono che il sottoscritto prenda la patente.

6) Il sottoscritto pure non la vuole prendere, in quanto sa già che non se ne farà nulla, ma è costretto a farlo dalla società corrotta e benpensante di oggi, per la quale, se non hai la patente sei un fuori-posto.

7) Mi vengono facilmente gli esaurimenti nervosi.

8) Non seguo la politica in maniera attiva da almeno due mesi e mi sento uno di quelli che non si informano.

9) Il mio secondo blog ha chiuso. (In realtà non era mio, ma mi piaceva crederlo.)

10) Sto ascoltando la canzone "Pop porno" e mi piace.



(*)Il condizionale è "sarei", ovviamente, non "fossi". Almeno credo.

2 commenti:

Tyrrel ha detto...

8) Non seguo la politica in maniera attiva da almeno due mesi e mi sento uno di quelli che non si informano.

Non ti sei perso nulla, sempre il solito: Berlusconi è in delirio di onnipotenza e ogni giorno ne inventa una diversa per giustificarsi dei suoi comportamenti poco ortodossi, e quelli del PD continuano a litigare fra loro.

P.S.: "sarei"? Non è "sarebbi"? ;)

MaxBrody ha detto...

Ovviamente ogni tanto guardo i tiggì. (ma non cambia nulla, l'informazione resta pari a 0 comunque :D)